Mag 18, 2010 | Rassegna stampa

Speciale su Ver Sacrum

Perché hai scritto Nero Fluorescente?
Nero Fluorescente è nato dalla necessità di esprimermi e di far riflettere sul problema della sordità e della disoccupazione. La sordità è un argomento poco conosciuto e con troppi tabù. Nel romanzo il non udente viene visto con occhi diversi, ho voluto fare tabula rasa ai luoghi comuni affibbiati al sordo. Non ne potevo più di sentire sciocchezze sul loro conto, anche un disabile può essere diverso nel suo ‘diversamente abile’… [prosegui la lettura]

 

 

 

 

 

 

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest

Share This