Ott 12, 2010 | Rassegna stampa

Gabrydark vs Erika

Nell’ambito del Fano Moonlight Festival vi sono reading, convegni ed anche presentazioni di libri di giovani scrittori : una delle organizzatrici della parte culturale del Festival è Erika Polignino, essa stessa scrittrice, che l’anno passato presentò il romanzo di esordio Nero Fluorescente (Giraldi editore). Da allora numerose sono state le interviste da lei concesse, i reading promozionali al suo libro, che incuriosita dalle recensioni ho voluto leggere.

Nero fluorescente è il colore della rabbia di Viola , una ragazza che riesce a sentire solo attraverso delle protesi e si trova ad affrontare una realtà in cui le istituzioni sono assenti, il mondo del lavoro la tratta con diffidenza ed anche la famiglia non le dà alcuna sicurezza. Ella trova solidarietà nell’amicizia con Carmilla, una ragazza dark, che la introduce in una dimensione oscura, come oscure sono entrambe nella profondità dell’anima. Viola attraverso questa amicizia, che si sviluppa spesso in fasi alternanti di amore ed odio, trova la sua autonomia, la volontà di farcela da sola e la consapevolezza di essere cresciuta le mostra una strada nuova di un bianco naturalmente fluorescente, in cui tutte le vicende della sua giovane vita trovano la giusta collocazione.

Il romanzo è sincero, realistico, ricco di spunti di riflessione e di esso ho occasione di parlare con la scrittrice, una persona estremamente gradevole e disponibile a raccontare anche se stessa... [prosegui la lettura]

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest

Share This